Uomo avvisato, mezzo salvato. Un ‘detto’ che si sposa bene con la situazione dell'Inter di Simone Inzaghi reduce dal ‘tonfo’ contro il Bologna al Dall'Ara. La compagine di Milano è stata chiaramente avvisata da Beppe Marotta: guai a mancare la qualificazione alla Champions League ‘23-’24. A soffermarsi sul momento dei nerazzurri è l'edizione odierna di Tuttosport che scrive: "Inter, senza 4° posto saltano i piani: addii inevitabili. A rischio rinnovi e Lukaku". Senza un posto tra le prime quattro - sottolinea il quotidiano - rischia di saltare tutto il castello nerazzurro e "il primo a rischiare sarebbe Inzaghi". Infatti, nonostante la possibilità di arrivare ai quarti dell’attuale Champions, con un ulteriore incasso di 20 milioni: "La dirigenza dovrà comunque cedere almeno un big entro il 30 giugno per raggiungere un saldo attivo di 60 milioni. Senza la partecipazione alla prossima Champions, sarebbero inevitabili altri dolorosi addii durante l’estate, verrebbero meno anche alcuni rinnovi e probabilmente sarebbe complicato ripetere con il Chelsea l’operazione Lukaku che ieri infatti Marotta ha messo in stand-by".

LEGGI ANCHE: Derby Juve-Toro, non una sfida qualsiasi. Tuttosport: "Testa o cuore? Può diventare memorabile"

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Caressa e il possesso palla che non esiste, Cassano: “Mi vergogno di essere italiano”

💬 Commenti