L'Inter, venerdì sera, ha spazzato via con un secco 0-5 il Frosinone allo Stirpe, mettendo in grande difficoltà i ciociari. Gli uomini di Di Francesco adesso devono sperare nei passi falsi di Udinese, Empoli e Sassuolo per rimanere a galla. Proprio il Sassuolo, settimana scorsa, ha battuto la stessa Inter per 1-0 grazie al gol di Laurienté, scatenando le polemiche di vari personaggi e tifosi anti-nerazzurri per il poco impegno messo in campo dalla squadra di Simone Inzaghi.

Lautaro Martinez
Lautaro Martinez Inter

L'accusa all'Inter: scarso impegno col Sassuolo, massimo sforzo col Frosinone?

Le critiche piovute addosso ai nerazzurri la settimana scorsa, probabilmente ingenerose, hanno avuto effetto: l'Inter era sembrata sicuramente poco presente nella partita a Reggio Emilia, mentre ieri ha risposto sul campo con una prestazione di livello ben più alto condita da cinque reti. Secondo i malpensanti, però, dietro a questa “doppia faccia” c'è la volontà dei nerazzurri di aiutare il Sassuolo, club amico per i rapporti tra Marotta e Carnevali.

Oppini non perdona: “Chi fa finta di non capire è complice

Tra i suddetti “malpensanti” c'è anche Francesco Oppini, speaker juventino e spesso pungente nei confronti dei nerazzurri. La settimana scorsa si era espresso così dopo la sconfitta dell'Inter col Sassuolo: “Il Sassuolo, in lotta salvezza, trova un’altra vittoria facendo 6 punti in campionato contro l'Inter contro la quale in Italia quest’anno non ha vinto praticamente nessuno. Immaginatevi la Juventus in questo contesto, anzi, fatelo anche stasera dato che l’avete fatto per anni”. 

Dopo Frosinone-Inter, però, Oppini ha rincarato la dose nei confronti della squadra di Inzaghi e della società nerazzurra in toto:Sassuolo-Inter 1-0, Frosinone-Inter 0-5. Chi fa finta di non capire, è complice”.

Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Angelina Mango e la clamorosa gaffe della Rai. Ecco cosa è successo

💬 Commenti