Dopo la sentenza della Corte di Giustizia Europa sul caso Superlega, Paolo Ziliani commenta cosi la notizia sul suo profilo X, in cui attacca e punge la Juventus:

“Fantastica notizia: la Superlega si può fare! Adesso la Juventus è libera e dovremo rinunciare a lei sia in Serie A che in Champions La Corte UE ha sancito oggi il via libera ad ogni nuova competizione: ora non ci sono più scuse, il Real, il Barça e la Juventus possono fare il loro torneo in tutta libertà, basta che abbandonino UEFA e campionati nazionali”

Ziliani: “Prossimo campionato senza Juventus? Ce ne faremo una ragione"

Massimiliano Allegri

Continua cosi il post di Paolo Ziliani sulla Superlega e la Juventus:

"È veramente una bella notizia quella che arriva dalla Corte Europea di Strasburgo: c’è abuso di posizione dominante per UEFA e FIFA e questo non va bene, ognuno deve avere il diritto di allestire e organizzare le manifestazioni calcistiche che più desidera. Un gran giorno per Real Madrid, Barcellona e - si spera - anche per la Juventus, il terzo club della società A22 ideatrice e promotrice del Progetto Superlega che in estate, al fine di attenuare la squalifica-UEFA da tutte le coppe a un solo anno, ha annunciato di voler abiurare il Progetto. 

Ora che la Corte Europea ha reso noto il suo verdetto, la società bianconera può ritenersi libera di tornare in sella alla sua creatura. O almeno è ciò che tutti gli sportivi e le persone perbene si augurano, in Italia: sarà davvero doloroso, certo, ricominciare il prossimo campionato di Serie A (oltre che la prossima Champions) senza la Juventus, club dal brand straordinario, ma questa è la vita: e insomma, ce ne faremo una ragione".

ZIliani: “Real, Barcellona e Juventus liberi di far partire la Superlega”

Real, Barcellona e Juventus sono dunque liberi di far partire la Superlega: dovranno semplicemente uscire dall’UEFA e dalle rispettive federazioni nazionali e nessuno potrà opporsi al loro progetto né sanzionarli in alcun modo. Inutile dire che dopo tutto il can can fatto dal 20 aprile 2021 ad oggi, i tre club rivoltosi non possono certo tirarsi indietro ora che la Corte UE ha dato loro semaforo verde. E sì, è vero, nell’avventura non li seguirà nessun club inglese, nessun club tedesco, nessun club francese; e in quanto a noi, fermo restando il perentorio aut aut dato ieri dal presidente Gravina (“Chi andrà in Superlega sarà escluso da ogni nostra competizione!”), vedremo quali e quanti club getteranno la maschera seguendo la Vecchia Signora nel nuovo Eden del pallone. Al momento si prevede una Superlega con Real Madrid, Barcellona, Juventus, le migliori squadre del campionato arabo e le migliori del campionato USA. Una sciccheria assoluta. Alzi la mano chi non vede l’ora che questo fantasmagorico torneo prenda il via”.

LEGGI ANCHE: Ravezzani attacca: "Adesso l’UEFA é davvero nei guai, Ceferin se lo meritava"

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
UEFA: "La sentenza non implica la convalida della Superlega. Ecco in cosa confidiamo"

💬 Commenti