Gabriele Gravina, oltre a ricoprire la carica di presidente della FIGC, è un membro dell’Esecutivo UEFA dall’aprile 2021 e, grazie alla sua posizione fin dall’inizio contraria alla Superlega presentata poche settimane prima dai club cosiddetti “scissionisti”, è stato scelto come uno dei vicepresidenti due anni dopo.

I rapporti tra Gravina e Ceferin

Proprio per la sua posizione nella UEFA, dove è stato eletto con 53 voti favorevoli su 55, in questo momento in cui si trova indagato nel caso dossieraggio dalla Procura di Roma non poteva mancare la vicinanza del presidente del massimo organo del calcio europeo, Aleksander Ceferin.

Ceferin difende Gravina

Aleksander Ceferin
Aleksander Ceferin.

Come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, Ceferin si schiera senza alcun dubbio al fianco di Gravina:

 "Intanto è abbastanza sorprendente che dossier del genere possano essere realizzati senza un’approvazione legale e con abuso di informazioni personali. In secondo luogo, in ogni sistema democratico la presunzione di innocenza deve essere rispettata, mi sembra"

Credo assolutamente che spiegherà tutto  Ha il mio totale supporto. Il problema è che il danno è ormai fatto, ma purtroppo viviamo in tempi davvero terribili. Offro il mio personale supporto a Gabriele. Lo conosco benissimo, lo considero una persona onesta e perbene e un grande dirigente calcistico”.

LEGGI ANCHE: 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Padovan: "Inter, lo scudetto è vinto e non se ne parla più. Con il Bologna di Motta..."

💬 Commenti