L'Atalanta poteva essere con un piede in finale già al termine dei primi 45 minuti, perché dopo solo otto giri di lancette Teun Koopmeiners aveva già pareggiato l'eurogol di Mandragora realizzato all'andata per la Fiorentina e Scamacca aveva raddoppiato. Ma l'arbitro Federico La Penna ha negato questa gioia all'ex attaccante del West Ham.

La dinamica dell'azione 

Dopo l'assist firmato per il vantaggio di Koopmeiners, Gianluca Scamacca fa quello che sa fare meglio ovvero segnare e lo fa realizzando un capolavoro: al 13' riceve palla da De Ketelaere, se la accomoda sul destro e lascia partire una conclusione potentissima sotto la traversa. Il gol però viene sottoposto al giudizio del VAR per giudicarne la regolarità.

Gian Piero Gasperini
Gasperini Atalanta

La decisione di La Penna

Il direttore di gara La Penna richiamato dall'attenzione del VAR per giudicare la regolarità dell'azione che ha portato al 2-0 di Scamacca tra Atalanta e Fiorentina, annulla la splendida rete. Al momento in cui é iniziata infatti, Koopmeiners commette fallo su Beltran colpendolo con un pestone su un piede. Azione dunque viziata da una irregolarità.

LEGGI ANCHE: Inter, la rivelazione di Zhang: "In preparazione un film sullo scudetto"

 

 

Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Atalanta-Fiorentina, toscani in dieci: espulsione per Milenkovic

💬 Commenti