Juventus-Napoli (ph. profilo facebook Juventus)
Serie A

Juve-Napoli, da Torino: "Una partita che rievoca sudori freddi per i bianconeri, ma ora sarà tutto un altro film"

Il 6 gennaio andrà in scena il big match tra Juventus e Napoli, la “prima” del 2022 per le squadre di Luciano Spalletti e di Massimiliano Allegri

Ludovica Carlucci
27.12.2021 16:00

Dovremmo aspettare il 6 gennaio per assistere al big match tra Juventus e Napoli, la “prima” del 2022 per le squadre di Luciano Spalletti e di Massimiliano Allegri. Si sofferma sulla sfida la testata torinese ilbianconero.com titola: "Juventus, l'andata col Napoli ha fatto segnare due record negativi! Ma il ritorno sarà un altro film". Ecco quanto si legge all'interno del pezzo: "Una partita che rievoca sudori freddi ai tifosi bianconeri, se si ripensa alla gara d'andata disputata l'11 settembre allo stadio Maradona. Vantaggio Morata con un'azione di pura caparbietà, quella che Alvaro avrebbe poi faticato a mostrare, e ribaltone partenopeo nella ripresa firmato Politano-Koulibaly".

Juventus-Napoli, tutto un altro film

Il 6 gennaio andrà in scena Juventus-Napoli. Ilbianconero continua: "Da quella sfida - si continua a leggere -, oltre al 2-1 per il Napoli, la Juve si porta dietro anche una doppia statistica sconfortante: quella è stata la gara con meno possesso palla (32,6%) e con più tiri subiti (25) da parte dei bianconeri in questo campionato. Ma da lì al 6 gennaio sarà passato praticamente un girone. La situazione sarà pur cambiata da allora... Quello era un Napoli in crescendo, mentre la Juve era invischiata nelle mille difficoltà d'inizio stagione. In più la squadra di Allegri aveva assenti i sudamericani appena rientrati dalle nazionali, mentre a gennaio avrà ritrovato quasi tutti gli infortunati. Al contrario, saranno gli uomini di Spalletti a essere decimati tra infortuni e Coppa d'Africa".

LEGGI ANCHE: Bonucci: "Con l'Europeo siamo diventati leggenda, ora vogliamo il Mondiale. Juve? Merita di entrare tra le prime otto d'Europa"

ESCLUSIVA IPG - John O'Shea: "Trapattoni e Ferguson straordinari. Cristiano Ronaldo sempre motivato"
Bufera VAR, Criscitiello duro: "Gestione ridicola, vertici colpevoli. Arbitri di basso livello"