Non sta vivendo un'ottima stagione il Napoli di Mazzarri, succeduto a Rudi Garcia poche settimane fa. I partenopei si trovano in piena lotta per un posto in Champions League in campionato, ben lontani dal primo posto occupato dall'Inter, mentre in Champions League è arrivata la qualificazione agli ottavi di finale solo all'ultima giornata della massima competizione europea. In tutto questo, ci sono degli aggiornamenti importanti per quanto riguarda il rinnovo di Osimhen.

Napoli, gli aggiornamenti sul rinnovo di Osimhen

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis sorride

La dirigenza del Napoli incontrerà nuovamente l'agente di Osimhen per discutere del prolungamento e del conseguente adeguamento del contratto del giocatore nigeriano. L'obiettivo di entrambi, come riportato da Sky Sport, sarebbe quello di trovare un accordo entro la fine del 2023, dato che la disponibilità da parte di Calenda a riaprire il dialogo potrebbe non rinnovarsi nel 2024. Dipenderà molto dal valore che verrà data alla clausola rescissoria. L'incontro tra De Laurentiis e l'agente di Osimhen è un'iniezione di serenità per tutto l'ambiente, a patto però di chiudere tutto in fretta. La notizia migliore per il Napoli e per i tifosi napoletani per chiudere l'anno sarebbe ovviamente trovare l'accordo.

Napoli, i numeri di Osimhen in questa stagione

Nonostante per il Napoli, concentrato sul suo rinnovo, non sia stato un'inizio di stagione da ricordare, per Osimhen non si può dire la stessa cosa. L'attaccante, infortunio a parte, ha messo a segno la bellezza di sei reti in undici partite di campionato, tra cui due realizzate su calcio di rigore. Il giocatore ha realizzato anche un assist per i compagni. Sarà difficile per i partenopei fare a meno di lui durante la Coppa d'Africa, competizione alla quale Osimhen prenderà parte a partire da febbraio.

LEGGI ANCHE: Napoli-Cagliari, Jeda: "Una sfida per cuori forti"

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Juventus, Allegri perde Rabiot per infortunio: ecco fino a quando

💬 Commenti