E' stato uno dei volti nuovi della campagna acquisti estiva biancoceleste, ma finora tra i cemtrocampisti é quello che ha avuto il rendimento più negativo non riuscendo ad adeguarsi alle idee di gioco che gli richiede il suo tecnico Maurizio Sarri. Prelevato a parametro zero dopo la scadenza del contratto con l'Eintracht Francoforte, l'impatto di Daichi Kamada col campionato italiano e il suo rendimento con la Lazio finora sono stati deludenti. Il Galatasaray starebbe pensando a lui per tentare un rilancio in Turchia.

Kamada, oggetto misterioso del centrocampo

Nella scorsa stagione é riuscito a disputare 33 partite di Bundesliga ma vanta 179 presenze, 40 gol e 33 assist con la maglia delle aquile di Francoforte. E' stato tra i protagonisti della cavalcata trionfale che ha portato la formazione tedesca a sollevare al cielo l'Europa League nell'annata 2021-2022, sconfiggendo 5-4 ai calci di rigore i Glasgow Rangers dopo l'1-1 dei tempi supplementari.

E' stato inserito subito tra i protagonisti della Lazio nel centrocampo a tre costruito dall'allenatore toscano e per lui parlano i numeri, con 16 apparizioni su 20 gare totali disputate in campionato. Il giapponese però é apparso spesso estraneo al gioco uttilizzato come centrocampista centrale, mentre in Germania occupava il ruolo di esterno di centrocampo a destra e in cui é stato possibile vederlo in sole due occasioni dal suo approdo in Italia. Per Kamada é arriva la gioia del gol, l'unica finora nella preziosa vittoria ottenuta per 1-2 contro il Napoli al Maradona.

Lazio, Kamada tentato dal Galatasaray

Maurizio Sarri
Sarri concentrato

In attesa di sapere se potrà ripetersi nella gara di ritorno col Napoli che vedrà assenti Immobile e Zaccagni, le indiscrezioni dalla Turchia parlano di una offerta per gennaio del Galatasaray alla Lazio per Kamada. I biancocelesti però vorrebbero tenerlo fino a fine stagione, per poi valutare se esercitare l'opzione per il secondo anno di contratto o lasciarlo libero di volare ad Istanbul.

LEGGI ANCHE: Sarri: "Questa gara era proprio un'imboscata. Mentalmente c'era il rischio di arrivare..."    

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Inter, Zilliacus spaventa i tifosi: "Suning dirà addio tra pochi mesi"

💬 Commenti