La Lazio nella 23 esima giornata di Serie A cade in casa dell'Atalanta. Pensante sconfitta quella degli uomini di Maurizio Sarri. La squadra biancoceleste ha nettamente perso il confronto per il quarto posto con la Dea con lo stesso Sarri che - nel post-gara - ha ammesso il divario netto che s'è visto in campo:

"Hanno dato la sensazione di essere più forti di noi, speriamo che non sia così nei prossimi mesi".

I tifosi della Lazio dopo il Ko contro l'Atalanta 

La sconfitta arriva dopo un calciomercato deludente per i tifosi, chiuso con zero innesti per la prima squadra. E ha ulteriormente esacerbato gli animi dei tifosi della Lazio  he nella notte all'esterno di Formello hanno affisso due striscioni prendendosela sia con il presidente Claudio Lotito che con l'allenatore Maurizio Sarri. 

"Enrico caccia tuo padre". E poi: "Lotito reietto, Sarri il tuo schiavetto".

Atalanta-Lazio, le parole di Sarri su Lotito 

Claudio Lotito
Claudio Lotito 

Ieri, sul tema calciomercato, Maurizio Sarri al termine di Atalanta-Lazio 3-1 s'è espresso così: 

“Le idee di Lotito non le conosco, queste sensazioni negative che dici te non ce l'ho. Se ti riferisci a quanto detto in estate per il mercato, non è mai così scontato far arrivare i giocatori che chiedi, ci sono tante situazioni”. 

LEGGI ANCHE: Scontri Inter-Juventus: 2 arresti e 50 Daspo per i tifosi nerazzurri

 

Dove vedere Tutti tranne te, streaming gratis Netflix o Prime Video?
Juventus, scoppia il caso Chiesa: perché non era titolare contro l'Inter?

💬 Commenti