Oggi non si parla solo del caso relativo all'accusa di falso in bilancio in merito all'acquisto di Osimhen da parte del Napoli, bensì torna in auge anche la manovra stipendi della Juventus, con il ricorso di Agnelli che è stato respinto. 

Juventus, manovra stipendi: resta l'inibizione per Agnelli

Nella giornata di oggi il Collegio di Garanzia del Coni ha respinto il ricorso dell'ex presidente della Juventus in merito alla manovra stipendi. In precedenza era stato condannato a 16 mesi di inibizione, pena poi successivamente ridotta a 10. Dunque resteranno 10 i mesi di inibizione per Andrea Agnelli

Andrea Agnelli
Andrea Agnelli

La nota del Collegio di Garanzia

Ecco di seguito la nota del Collegio di Garanzia del Coni.

Il Collegio di Garanzia dello Sport, all’esito della sessione di udienze a Sezioni Unite, tenutasi in data odierna e presieduta dalla Presidente, avv. Gabriela Palmieri ha respinto, perché in parte inammissibile e in parte infondato, il ricorso iscritto al R.G. ricorsi n. 82/2023, presentato, in data 5 ottobre 2023, dal dott. Andrea Agnelli contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e la Procura Federale della FIGC avverso la decisione n. 0032/CFA-2023-2024 della Corte Federale di Appello della FIGC, Sezioni Unite, emessa in data 28 agosto 2023 e depositata in data 6 settembre 2023, nell’ambito del procedimento Prot. 27907/336pf22-23/GC/gb e n. 0017/CFA/2023-2024, con la quale, in parziale accoglimento del reclamo del suddetto ricorrente avverso la decisione del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare n. 0011/TFNSD-2023-2024 del 10 luglio 2023, depositata il 20 luglio 2023 (che aveva irrogato, nei confronti del dott. Agnelli, la sanzione dell’inibizione per la durata di 16 mesi e dell’ammenda per € 60.000,00 in relazione ai capi A e B, disponendo invece il proscioglimento del deferito in relazione al capo C), è stata riformata la decisione di primo grado e, per l’effetto, irrogata, nei confronti del dott. Agnelli la sanzione dell’inibizione della durata di 10 mesi e la sanzione dell’ammenda di € 40.000,00; ha, altresì, disposto che le spese seguano la soccombenza, liquidate in € 2.000,00, oltre accessori di legge, a carico del resistente.

LEGGI ANCHE: Il futuro di Mourinho, contatti con il Napoli e ipotesi Al-Shabab

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Ronaldo: "Saudi Pro League più competitiva di campionati europei. Sul mio ritiro..."

💬 Commenti