Ziliani ancora una volta rilascia un parere forte riguardo ciò che ha dichiarato Cairo sui tre club di Serie A, Inter, Milan e Juventus, che hanno incontrato Gravina per formare una “superleghina”. Stavolta si è scagliato duramente contro Gravina ritenendo che a mancare di rispetto agli altri club di Serie A sia stato lui.

Ziliani si scaglia contro Gravina con un post su X

Se è vero, come dice Cairo, che Juventus, Inter e Milan hanno mancato di rispetto agli altri 17 club di Serie A incontrando riservatamente e segretamente il presidente federale per perorare la propria causa a danno degli altri, non sarà che a mancare di rispetto ai club di A è stato soprattutto Gravina - tra l’altro recidivo: si pensi all’incontro a casa Agnelli a inchiesta Prisma e scandalo plusvalenze (e altri) in corso finito addirittura nelle intercettazioni e nelle carte della Procura di Torino - che ancora una volta dimostra di essere un presidente attento solo e soltanto ai club con uno “straordinario brand” da salvaguardare? I club europei dell’ECA ci misero un minuto a far fuori Agnelli che da presidente dell’ECA faceva il doppio gioco lavorando per la Superlega; cosa aspettano i club di Serie A sprovvisti di “brand” a chiedere le dimissioni di un presidente che continua a comportarsi facendo figli e figliastri? Siete 17, o almeno 16 togliendo la Roma aspirante al “brand”: fate qualcosa di degno, una volta nella vita.

Andrea Agnelli
Andrea Agnelli

LEGGI ANCHE: La Serie A rimane a 20 squadre: confermato il format
 

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Milan, formazione anti Rennes: possibile spostamento di Theo Hernandez. Chance per Reijnders

💬 Commenti