L'Inter si prepara ad affrontare una delicata fase di transizione, con il tecnico Simone Inzaghi che mira al prestigioso scudetto e la dirigenza già proiettata al futuro per rinforzare la difesa. I nomi che circolano sono quelli di Alessandro Buongiorno e Giorgio Scalvini, giovani talenti che rappresentano i sogni proibiti dell'Inter.

Il presente di Inzaghi, la programmazione futura e i sogni dell'Inter

Alessandro Buongiorno
Alessandro Buongiorno

Simone Inzaghi, concentrato sulla conquista dello scudetto, guida l'Inter in un presente di successi. Ma la dirigenza guarda avanti, considerando che nel 2025 i contratti di difensori chiave come De Vrij e Acerbi giungeranno a termine. La finestra estiva di calciomercato potrebbe essere cruciale per pianificare il futuro della squadra.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, i sogni della dirigenza nerazzurra sono rappresentati da Alessandro Buongiorno del Torino e Giorgio Scalvini dell'Atalanta. Entrambi giovani, di grande qualità, ma i loro club attuali valutano i giocatori intorno ai 40 milioni di euro. Una cifra importante, ma che l'Inter sembra disposta a investire per garantirsi il futuro.

Le alternative

Guardando oltre i confini italiani, occhi puntati su giovani talenti europei. Leny Yoro, 18 anni, del Lille, e Jorrel Hato, 17 anni dell'Ajax, attirano l'attenzione di club prestigiosi come PSG, Real Madrid e Arsenal oltre che dell'Inter. Saranno in grado di resistere alle sirene estere?

Non solo giovani talenti, ma anche esperienza dalla Bundesliga. Jonathan Tah del Bayer Leverkusen, attualmente in testa alla classifica, e Danilho Doekhi dell'Union Berlino sono due giocatori esperti che potrebbero portare solidità alla difesa nerazzurra.

LEGGI ANCHE: Moratti sull'Inter: "Super favorita per lo scudetto, ci stiamo divertendo. In Champions..."

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Mistero Mbappe al PSG, altra clamorosa sostituzione. Luis Enrique: "Ci abituiamo a giocare senza"

💬 Commenti