Nella stagione sportiva che porterà agli Europei di giugno 2024 in Germania, il campionato di Serie A propone delle statistiche non propriamente confortanti per la Nazionale Italiana, che potrebbero ripercuotersi sulle scelte del commissario tecnico Luciano Spalletti e sulla qualità della rosa a sua disposizione.

Cercasi gol italiani: c'è solo Berardi, ma con l'aiuto dei rigori 

Nelle prime 9 posizioni della classifica marcatori di Serie A, l'unico italiano è Domenico Berardi. Il fantasista del Sassuolo è secondo a quota 9 reti (dietro a Lautaro Martinez, 15), tuttavia cinque di esse sono arrivate su calcio di rigore. In vista di Euro 2024 mancano insomma i gol italiani e soprattutto quelli dei papabili centravanti azzurri.

Domenico Berardi
Domenico Berardi (ph.Image Sport)

Raspadori, Scamacca, Immobile, Retegui e Kean: chi al centro dell'attacco azzurro?

Spalletti finora ha dimostrato di mettere davanti a tutti nelle gerarchie Giacomo Raspadori e Gianluca Scamacca. Ebbene, il primo ha giocato da titolare nel Napoli solamente 9 partite su 18 giornate di campionato, segnando soltanto tre gol. L'atalantino è a quota 5 reti in 12 presenze, di cui 6 da titolare, ma con 6 gare saltate per infortunio ha confermato, purtroppo, di essere un giocatore abituato a frequentare l'infermeria e sul quale non si può fare completo affidamento. 

Al commissario tecnico azzurro non dispiace nemmeno Moise Kean che però a una gara dal termine del girone d'andata è ancora a quota 0 gol (6 presenze da titolare su 12 complessive). Ciro Immobile, invece, ormai parte dietro nelle scelte di Spalletti e comunque, complici anche alcuni problemi fisici, viaggia enormemente al di sotto delle sue medie abituali: solo 4 gol in 16 presenze di cui uno solo su azione che risale addirittura a Lecce-Lazio della prima giornata. Infine anche Mateo Retegui con 3 reti continua a fare avanti e indietro tra campo e infermeria e non dà garanzie.

Situazione difficile per Spalletti in vista di Euro2024, ma la colpa è anche dei club di Serie A

Situazione difficile insomma per Luciano Spalletti in vista di Euro2024, anche perché le scelte dei club non lo aiutano per nulla. In questa stagione di Serie A sono stati schierati, anche solo per un minuto, 506 giocatori di cui soltanto 175 (pari al 34,5%) sono italiani. 

Gli unici club a maggioranza tricolore sono il Monza (15 italiani su 25, 60%), il Cagliari (13 italiani su 25 giocatori utilizzati, 52%), l'Empoli (15 su 29, 51,7%) e il Frosinone (13 su 29, 44,8%). In fondo a questa classifica c'è l'Udinese, che in pratica è una multinazionale con soli 4 italiani su 27 giocatori utilizzati: tuttavia uno di questi è Lorenzo Lucca (6 gol in 18 partite), che tornando dall'Olanda ha ritrovato il sorriso e spera in una convocazione in Nazionale.

LEGGI ANCHE: Spalletti: "A qualche giocatore piace di più il Fantacalcio che quello reale"

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Ziliani esplode: "Scandaloso, il gol di Rabiot è irregolare: Juve-Roma decisa da una truffa!"

💬 Commenti