Arrigo Sacchi (ph. Zimbio)
Serie A

Juve-Inter, Sacchi: "Zero spettacolo e tante sceneggiate. Spero non sia stata trasmessa all'estero"

Ad analizzare la vittoria dei nerazzurri è stato anche l'ex allenatore del Milan che ha rilasciato un'intervista a La Gazzetta dello Sport

Ludovica Carlucci
04.04.2022 09:44

L'Inter si rilancia nella corsa Scudetto battendo di misura la Juventus di Massimiliano Allegri a Torino grazie al penalty di Calhanoglu. Ad analizzare la vittoria dei nerazzurri è stato anche l'ex allenatore del Milan, Arrigo Sacchi, che ha rilasciato un'intervista a La Gazzetta dello Sport. Di seguito le sue parole: "Spero che questa partita non venga trasmessa all’estero, perché il calcio italiano ci fa una gran brutta figura. Zero spettacolo, tanti falli, tante sceneggiate, poca sportività. Ma vogliamo capire che, se si gioca bene, a parità di valori tecnici si vince? Vogliamo metterci in testa che il pubblico ha voglia di divertirsi e non di vedere delle sfide che assomigliano alle lotte dei gladiatori di duemila anni fa? A tratti mi è sembrato di assistere a una partita degli anni Sessanta. I bianconeri pagano la sconfitta contro il Villarreal perché quelle batoste alla lunga ti logorano la mentre, mentre i nerazzurri sono andati in tilt nel derby e ora stanno cercando di ritrovarsi. Allegri ed Inzaghi sono due grandi allenatori, che però aspettano l'errore dell'avversario o l'exploit di un singolo che può magari risolvere loro la partita".

LEGGI ANCHE: Juventus-Inter, Cesari: “Pessimo arbitraggio. Rigore netto su Zakaria”

Stipendi ciclisti 2022, la top 20 dei più pagati: Pogacar il paperone del gruppo, bene Nibali
La reazione di Oppini al goal dell'Inter diventa virale (VIDEO). L'esultanza di Tramontana