Cassano - Twitter
Serie A

Cassano e la lite con l’allenatore: “Doveva smettere di fumare, i compagni mi hanno trattenuto”

All‘interno della sua autobiografia “Dico Tutto”, l’ex calciatore ha parlato di una lite con un suo ex tecnico

Francesco Rossi
23.11.2022 17:42

Antonio Cassano ha rivelato un aneddoto relativo a una sua furiosa lite con l’ex tecnico della Sampdoria, Walter Mazzarri. Ecco il suo racconto, tratto dall‘autobiografia “Dico Tutto”:
 

“Mattina di Samp- Cagliari, ritiro. Mazzarri porta sul terrazzo Padalino e Ziegler per parlargli della partita, con la sigaretta in bocca. Io dalla sala della colazione gli dico ‘basta fumare’. Lui mi sente, reagisce e mi risponde male. Mi salta il tappo, mi alzo per affrontarlo ma la porta a vetri è bloccata. Mi trattengono. Prima decido di non giocare, di rientrare a casa. Poi cambio idea ‘gioco ma vado subito allo stadio’. Erano le 11, partita alle 15. Chiamo mio cugino, arriva con la sua Uno e mi porta al Ferraris. Sono venuti con me anche il team manager Ajazzone, il ds Asmini e il mio preparatore Tibaudi. Arriviamo al Ferraris dopo un quarto d’ora, mi sdraio su un lettino e mi addormento. Mazzarri Intanto in hotel fa la riunione tecnica, sulla lavagna la formazione, 10 uomini e una ‘x’, ‘ho litigato con Cassano, non so se sarà allo stadio’. Mi hanno svegliato per il riscaldamento, ho giocato: due assist a Marilungo e un gol“

Per chi tifa Diletta Leotta? La regina di DAZN: "Simpatizzo per due squadre"
Cassano rivela: “Due grandi campioni del Milan stavano per picchiarsi, Allegri li divise”