Il pareggio per 1-1 in quel del Turf Moor ricaccia ancora più indietro il Brighton che non va oltre il pareggio in casa del Burnley, penultimo in classifica.

La favola di Roberto De Zerbi

A onor del vero la squadra di Vincent Kompany è in un buon momento e cerca di rimanere aggrappata al treno che trasporta flebili speranze salvezza, ma al Brighton la vittoria manca da un po' e sul banco degli imputati, come da copione scritto e approvato dalla regia, finisce l'allenatore. Decima posizione in classifica, a -6 punti dall'ultimo posto utile per l'Europa. La favola di Roberto De Zerbi sembra finita ancora prima di iniziare, almeno secondo una parte della stampa italiana che prima lo ha osannato e adesso gli ha già tolto la corona. Se qualcuno rimane con un piede giù dal carro è solo perchè non ha ancora il coraggio di scendere, ma neanche di rimanere su.

Roberto De Zerbi
Roberto De Zerbi allenatore del Brighton (Ph Image Sport)

I tassisti di Brighton

Parlando con i tassisti di Brighton fermi alla stazione in compagnia dei gabbiani, l'impressione è quella che sulla costa sud dell'Inghilterra l'umore non sia dei peggiori, dopo anni di anonimato il Brighton è finito sotto le luci dei riflettori proprio grazie a De Zerbi, vedere i Seagulls giocare in Europa con Mitoma e Welbeck era il sogno nel cassetto di ogni tifoso del Brighton. E chissà che l'anno prossimo il tecnico bresciano non si ritrovi sulla panchina del Bayern Monaco in Champions League con Kane e Sané. In Italia hanno tirato fuori paragoni illustri sostenendo che De Zerbi fosse l'erede di Guardiola con il carisma di Mourinho, insomma una sorta di creatura mitologica idealizzata sul giornalino del lunedì mattina. Chi invece ha sempre stigmatizzato il tecnico italiano come allenatore normale o addirittura mediocre ricordando i tempi di Palermo, gongola e si prende una personalissima rivincita basata su fondamenta costruite con una mancata qualificazione del Brighton alla prossima Champions League. Sette partite alla fine di questa Premier League, l'estate alle porte e il Bayern Monaco sullo sfondo. Che piaccia o no di De Zerbi se ne parlerà anche dopo la fine del campionato. E voi da che parte state?

Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Inter, Zhang scarica Oaktree: contatti con un nuovo fondo

💬 Commenti