Nella giornata di ieri 26 marzo, si è risolto il caso Acerbi-Juan Jesus dopo i fatti accaduti durante Inter-Napoli. Il giudice sportivo ha decisone di non squalificare il difensore nerazzurro. Nessuna parola di razzismo sarebbe stata quindi pronunciata da Acerbi, anche se molti tifosi azzurri e non solo, non sono molto d'accordo con questa sentenza 

Social scatenati e le parole di Manfedi

Il dibattito continua sui social, forte e dilagante indignazione da parte dei tifosi del Napoli e centinaia di attestati di solidarietà nei confronti di Juan Jesus. A commentare la notizia anche il Sindaco Manfedi:

"Una decisione che mi ha molto sorpreso. La reazione di Juan Jesus in campo, giocatore molto serio, grande professionista, non poteva essere una sua invenzione. Chiaramente credo che questi insulti ci siano stati. Il fatto che non ci siano delle prove certe mi lascia molti dubbi. Mi auguro che questa non sia stata una decisione influenzata da un pregiudizio nei confronti della vicenda. Certo è che il razzismo va combattuto con grande forza soprattutto sui terreni di gioco".

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Moggi:"Juventus, sono soddisfatto di Allegri. Le nostre squadre prendono schiaffi all'estero"

💬 Commenti