Valter Salvioni, il mentore che ha plasmato il giovane Andrea Belotti ai tempi dell'AlbinoLeffe, ha espresso il suo sostegno incondizionato per l'attaccante della Fiorentina. In un'intervista esclusiva concessa al Corriere dello Sport - Stadio, Salvioni ha evidenziato il legame affettuoso che lo lega alla famiglia di Belotti, sottolineando il suo ruolo di spettatore orgoglioso durante le partite giovanili del giocatore.

L'ex allenatore, ora ritiratosi dalle scene calcistiche, ha condiviso le sue impressioni sul presente di Belotti, notando il successo che l'attaccante sta ottenendo con la maglia della Fiorentina. Salvioni ha dichiarato che tale successo non lo sorprende affatto, poiché aveva già previsto il potenziale straordinario di Belotti fin dai suoi giorni nell'AlbinoLeffe.

“Sono vicino di casa dei suoi genitori e di sua nonna. Con lei andavo a veder giocare il nipote nelle giovanili della squadra. A Firenze sta andando bene, ma ne ero convinto”.

Riguardo alla possibilità di una convocazione in Nazionale per Belotti, Salvioni ha rivelato la sua inclinazione personale, ammettendo di essere di parte. "Sono di parte... Se la merita, però deve dimostrarlo in queste ultime partite della stagione," ha dichiarato Salvioni, riferendosi alla necessità che Belotti dimostri costanza e determinazione nelle sue performance.

Le probabili formazioni di Atalanta-Fiorentina

ATALANTA (3-4-3): Carnesecchi; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac; Zappacosta, De Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners, Scamacca, De Ketelaere.
Allenatore: Gasperini,

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Arthur, Duncan; Gonzalez, Beltran, Sottil; Belotti.
Allenatore: Italiano.

LEGGI ANCHE: Fiorentina, Belotti si presenta: "Magico segnare sotto la Fiesole. Momento giusto per venire"

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Gilardino sfida la Juventus, Teotino: "Ci vuole coraggio a schierare una formazione così"

💬 Commenti