Dopo il recente esonero di Mazzarri che ha lasciato il posto sulla panchina del Napoli al nuovo arrivato Calzona, ci sarebbe stata la possibilità di rivedere Hamsik in un ruolo totalmente diverso, ovvero da vice allenatore. Il tecnico che si occupa anche della Slovacchia ha espresso il suo volere riguardo l'ex centrocampista come membro dello staff, queste le dichiarazioni di Hamsik sulla questione Napoli.

Marek Hamsik sul ritorno a Napoli come vice di Calzona

Per Calzona essere a Napoli è come un sogno diventato realtà. È stato fatto tutto per accontentare tutte le parti. Ma è una cosa che ha curato la Federazione che ha dovuto dare il suo ok. Domani sarò a Napoli per la partita con il Barcellona, ma era un viaggio programmato già da tempo: quando c’è stato il sorteggio ho deciso di non perdermi una super partita, non è stata una scelta legata all’allenatore.

Calzona Napoli
Calzona Napoli

La sua decisione

Calzona mi ha contattato quando c’è stata la possibilità. Mi vuole con lui. Domani vedrò sicuramente De Laurentiis a Napoli, ma ho già spiegato a entrambi che sento di dover restare in Slovacchia e non a Napoli. È un’offerta allettante per me, Napoli è la mia seconda casa e un giorno mi piacerebbe tornarci. Ma questo non è il momento giusto.

LEGGI ANCHE: Napoli-Barcellona, le probabili formazioni: l'esordio di Calzona
 

 

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Udinese, Deulofeu desaparecido: "Potrebbe succedere che non giocherò più..."

💬 Commenti