La Juventus esce vittoriosa dalla sfida col Frosinone, emergendo con uno strepitoso 3-2 all'Allianz Stadium. In una partita carica di emozioni e colpi di scena, Daniele Rugani è diventato l'eroe allo scadere, regalando ai tifosi bianconeri una gioia indimenticabile. La vittoria ha permesso ad Allegri di superare la soglia dei 1000 punti in Serie A, segnando un momento storico per il coach e la squadra.

Gli infortuni di Rabiot e McKennie

Adrien Rabiot
Adrien Rabiot

Nonostante la vittoria però arriva un duro colpo in vista delle prossime sfide per la Juventus, con le brutte notizie riguardanti gli infortuni di Adrien Rabiot e Weston McKennie. Entrambi i giocatori hanno riportato infortuni significativi, mettendo a rischio la loro presenza in campo per un periodo ancora da determinare.

Per Rabiot, il problema riguarda la falange del primo dito del piede sinistro, con una lussazione che ha immediatamente destato preoccupazione nello staff medico della squadra. Dall'esame iniziale è emersa la necessità di valutare attentamente i tempi di recupero, poiché la gravità dell'infortunio potrebbe influire sulla sua disponibilità per le prossime partite.

La situazione di McKennie è altrettanto preoccupante, con una lussazione alla spalla sinistra che lo terrà lontano dal campo per un periodo indefinito. La spalla è un'area delicata e il tempo di recupero sarà soggetto a valutazioni continue da parte degli specialisti medici. 

LEGGI ANCHE: La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Cagliari-Napoli, autogol di Rrahmani sottoposto al VAR: Pairetto annulla il vantaggio degli ospiti

💬 Commenti