E' iniziato da pochi minuti il match della 32° giornata di Serie A delle ore 18, Tra Udinese e Roma. A dover fare di più la partita sono i friulani per motivi di classifica pericolante e hanno chiesto subito un rigore, nell'azione che ha visto protagonista l'ex Pisa e Ajax Lorenzo Lucca. Il direttore di gara Luca Pairetto figlio d'arte, non ha ascoltato le sue lamentele.

La dinamica dell'azione

Passano appena sei giri di lancette dal fischio d'inizio, quando Huijsen in fase di impostazione perde un brutto pallone che gli viene sottratto da Pereyra ed innesca Lucca in area. L'attaccante si trattiene per la maglia a vicenda col difensore giallorosso Llorente, per poi cadere a terra ed invocare la massima punizione.

Arbitro
Arbitro Serie A

La decisione di Pairetto

La possibile azione da rigore avvenuta nei minuti iniziali di gara tra Udinese e Roma, é il primo intervento che ha chiamato in causa l'arbitro Pairetto. Alla richiesta di Lucca di assegnare il rigore ai friulani, ha risposto che é stato l'attaccante a commettere fallo su Llorente decidendo di non assegnare il tiro dal dischetto.

LEGGI ANCHE: Sassuolo-Milan, Pioli: "Sapevamo le insidie del match, soddisfatto a metà"

Bruno rivela: "Vialli? Lo menavo ma mi disarmava. Di Canio? Un gran cacacazzi, piagnucolava..."
Milan, infortunio per Kjaer e Thiaw: le loro condizioni

💬 Commenti