Non una bellissima prestazione quella messa in atto dalla Fiorentina di Italiano questa sera contro il Parma nella partita valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia. La prestazione non eccellente non ha comunque permesso ai ragazzi della Viola di non strappare il pass per i quarti di finale della competizione grazie ai calci di rigore battuti al termine della partita terminata 2-2. Ecco le parole del tecnico dei gigliati.

Fiorentina, le parole di Italiano dopo il Parma

Mbala Nzola
Mbala Nzola dialoga con un compagno

Queste alcune delle parole di Italiano:

“Sapevamo che il Parma, una volta andato in vantaggio, si chiude e riparte. Non avevamo trovato le soluzioni giuste nel primo tempo, poi con palloni diretti sulle punte abbiamo ribaltato la partita. Se il possesso è sterile, meglio modificare, oggi siamo stati bravi. Beltran è andato sul 2 contro 2 con Nzola ed ha fatto bene. Se si comportano così possiamo creare problemi agli avversari. Questa soluzione ci potrà tornare utile. Dopo il primo tempo ho dato fiducia a Nzola, dovevamo giocare anche qualche pallone sporco al limite dell'area e mi serviva una reazione ad un primo tempo non all'altezza non solo da parte sua. Ha tenuto palla e fatto un grande gol. Siamo contenti.”

Italiano su Inter o Bologna ai quarti

L'allenatore della Fiorentina Vincenzo Italiano ha continuato così dopo il Parma:

“Una vale l'altra tra Inter o Bologna, vedremo cosa uscirà da questa partita e ci proveremo. Non è semplice preparare le partite in poco tempo e recuperare energie fisiche. Oggi abbiamo perso Ikoné per influenza e Nico era acciaccato. Tutte queste partite non ti permettono di recuperare. La reazione dimostra che questa squadra ha anima e voleva passare il turno.”

LEGGI ANCHE: Coppa Italia, Fiorentina-Parma: Italiano si prepara ad un inedito record

 

Didier Deschamps e il suo attacco all'Italia: "Fu avvantaggiata agli Europei, ecco perché"
Parma, Pecchia dopo la Fiorentina: "Partita che ci ha dato molto"

💬 Commenti