Lazio-Milan, a distanza di due giorni, continua a far discutere, e probabilmente continuerà a farlo anche nei prossimi giorni. Dopo il match il Presidente dei biancocelesti, Claudio Lotito, ha rilasciato delle dichiarazioni al veleno nei confronti degli arbitri, che non hanno lasciato indifferenti i vertici arbitrali del nostro calcio.

Lazio-Milan, il disappunto degli arbitri

Noah Okafor
Noah Okafor esulta

L'Aia, come spiega il Corriere della Sera, chiede maggiore rispetto da tempo da parte di calciatori, allenatori e dirigenti, anche di fronte ad errori evidenti, che gli arbitri sono i primi ad ammettere pubblicamente, cosa che un tempo non avveniva. Resta il fatto che la stagione 2023/2024 dell'arbitraggio italiano abbia reso sotto le aspettative, con diverse polemiche: l'ultima è arrivata nella gara di ieri tra Torino e Fiorentina, conclusasi 0-0 con espulsione di Ricci nel primo tempo. Da capire quindi cosa succederà nel prossimi futuro, anche se Rocchi ha inflitto una squalifica di un mese a Di Bello dopo l'arbitraggio di Lazio-Milan, non contento della sua prestazione.

LEGGI ANCHE: L'arbitraggio di Lazio-Milan costa caro a Di Bello: un mese di stop per lui

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Juventus, si prende tempo sul rinnovo di Allegri: i nomi dei possibili sostituti

💬 Commenti