La Lazio di Maurizio Sarri deve arrendersi alla Fiorentina di Vincenzo Italiano, che nonostante i pali presi ed il rigore sbagliato da Nico Gonzalez, porta a casa una vittoria importantissima per 2-1 grazie alle reti di Kayode e Bonaventura. Al termine del match, l'allenatore Maurizio Sarri ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di DAZN e di Sky Sport.

Lazio, le parole di Sarri

Luis Alberto
Luis Alberto esulta

Queste le parole di Sarri, allenatore della Lazio, ai microfoni di DAZN:

“Bisogna concentrarsi ed entrare in modalità partita dopo partita e non dare grande importanza alla classifica. Per quanto riguarda il momento della Lazio, penso che l'aspetto mentale conti tanto.”

La Zona Champions League adesso si allontana, visti i punti collezionati da Atalanta, Roma e Bologna nelle scorse giornate. Il prossimo match sarà contro il Milan di Stefano Pioli, che occupa attualmente il terzo posto in classifica. L'obiettivo sarà ovviamente quello di ottenere i tre punti, in modo tale da non abbandonare il sogno che porta alla massima competizione europea. I prossimi incontri saranno fondamentali per i biancocelesti.

Lazio, Sarri sulla classifica

Queste le parole di Sarri ai microfoni di Sky Sport:

“Non è facile capire il nostro livello di stanchezza. Al di là degli infortuni stiamo parlando di un periodo dove giochiamo ogni tre o quattro giorni. Penso che l'aspetto mentale conti tanto questa sera, spero e credo che siamo arrivati pronti a questa gara. La Lazio non è andata in Champions League tutti gli anni. Non ci deve essere esaltazione per una vittoria ma neanche profonda delusione per una sconfitta. La gara di questa sera è molto simile alle ultime due squadre che abbiamo affrontato, ovvero Bologna e Torino, dunque partita difficile.”

LEGGI ANCHE: Lazio, Immobile a quota 200 gol: meglio di lui solo Baggio e Di Natale

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Juventus, caccia a Di Gregorio: le contropartite per convincere il Monza

💬 Commenti