Il tema delle plusvalenze e quanto accaduto in primis alla Juventus di Massimiliano Allegri è ancora il ‘pane quotidiano’ dei nostri giorni. A soffermarsi sul ‘delicato’ argomento è il ministro dello Sport Andrea Abodi intervenuto in occasione di una visita a L’Aquila per una serie di incontri sul Centro di formazione del Servizio civile universale che sorgerà nel capoluogo: “Sul tema in generale di una cattiva gestione di alcune società calcistiche, prima di tutto nel rispetto dell’autonomia, mi auguro che ci sia un’autoregolamentazione all’interno del sistema federale. Tenendo conto anche di ciò che viene fatto a livello europeo”.

Abodi si è poi soffermato anche sul discusso tema dei diritti televisivi: “Resta il tema della competitività: regole comuni e miglioramento della normativa interna nello sport, nella fattispecie il calcio, in modo che ci possa essere un’equa competizione a livello nazionale e internazionale, anche contrastando le patologie gestionali e fornendo strumenti che garantiscano l’equa competizione, perché a volte si determinano condizioni che non garantiscono una competizione corretta”.

LEGGI ANCHE: La Juve in cerca di un nuovo direttore sportivo, Tuttosport: "Massara in pole, zero conferme su Moncada"

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
È lite al Metropolitano: curva in sciopero e Atlético Madrid senza sostegno. Ecco le motivazioni

💬 Commenti