Nel pomeriggio odierno l'Inter di Simone Inzaghi si è laureata campione d'inverno vincendo in extremis contro un coriaceo Hellas Verona. Il film della partita ha visto i nerazzurri passare subito in vantaggio grazie al sedicesimo centro stagionale del capocannoniere Lautaro Martinez, salvo poi faticare nel mettere il punto esclamativo al match (pesano le chance divorate da Marko Arnautovic, ndr) e subire il pareggio di Thomas Henry, entrato da meno di un minuto e lesto ad insaccare il primo pallone toccato. Nel finale, poi, è successo di tutto: prima la rete al 93esimo di Davide Frattesi, con le relative proteste degli scaligeri che hanno portato all'espulsione di Lazovic e alla rabbia del direttore sportivo Sogliano, infine al 100esimo il rigore concesso dal Var per un contatto in area di Darmian su Magnani e conseguentemente fallito da Henry. Nel momento in cui il francese spiazza Sommer ma colpisce il palo, fallendo la rete del pari, San Siro tira un sospiro di sollievo ed esplode di gioia. Quello che però in molti non hanno notato è che dietro al penalty sbagliato dal centravanti del Verona c'è lo zampino di Davide Frattesi. 

Davide Frattesi
Davide Frattesi (ph.Image Sport)

Inter-Hellas Verona, Frattesi doppiamente decisivo: gol e scavetto sul dischetto

Di fatto nei momenti concitati dell'assegnazione del penalty agli scaligeri, in cui l'arbitro Fabbri stava dialogando con il Var Nasca che lo aveva appena richiamato all'on field review, il centrocampista nerazzurro ha schiacciato con il piede destro il dischetto del rigore, creando una zolla impercettibile all'occhio umano ma che probabilmente non ha facilitato la conclusione dagli undici metri di Henry. Infatti osservando la traiettoria del penalty dalle spalle del francese, si può vedere chiaramente come la sfera si innalzi prima di terminare la sua corsa sulla faccia del palo.

IL VIDEO:

Frattesi come Maspero nel derby Juventus-Torino: la storia si ripete

Tuttavia il gesto di Frattesi non è nuovo nella storia del calcio e più nello specifico nella storia della nostra Serie A. Uno dei più celebri scavetti al dischetto dei rigori, infatti, risale al 14 ottobre 2001 quando, allo stadio Delle Alpi di Torino, andava in scena il 175esimo Derby della Mole tra Juventus e Torino. La prima frazione si chiuse con una vera e propria prova di forza dei bianconeri di Marcello Lippi, che andarono all'intervallo sul parziale di 3-0 (gol di Tudor e doppietta di Del Piero). Nella ripresa, però, il Torino guidato da Giancarlo Camolese tirò fuori una reazione d'orgoglio e complici le sostituzioni azzeccate da parte del tecnico granata (fuori Semioli e Lucarelli, dentro Ferrante e Maspero: entrambi a segno) riuscì a ristabilire la parità. Tuttavia, come nel match odierno tra Inter e Hellas Verona, anche in quel caso il vero coup de théâtre arrivò nel finale. Nel momento di maggior splendore del Torino, che addirittura stava rischiando di ribaltare il risultato, sul popolo granata calò il gelo: cross verso il centro dell’area di rigore di Ferrara per Tudor che, contrastato da Delli Carri, cadde al suolo. Il direttore di gara, Borriello di Mantova, non ebbe dubbi nell’assegnare il penalty. Fu in quel momento che esplose la rabbia dei giocatori del Torino e fu in quel momento di caos e tensione che Riccardo Maspero, l’autore del gol del 3-3, si diresse verso il dischetto e, facendo quasi finta di nulla, iniziò a scavare con dei colpetti di suola quella che divenne una vera e propria buca. Il risultato? Marcelo Salas, anche lui subentrato da poco, che fin lì si era dimostrato uno specialista dei calci di rigore, concluse di sinistro spedendo il pallone in curva. 

Chissà se questo basterà per consolare Thomas Henry. Di sicuro però, dopo il gesto provvidenziale di oggi, Davide Frattesi passerà alla storia proprio come Riccardo Maspero.

LEGGI ANCHE: Dimarco: "Ho esultato davanti ad Henry dopo il rigore sbagliato, ma ai moralisti dico questo.."

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Rossi sfotte tifosi Juve e Milan: “Rosiconi, domani leggerete dossier favori arbitrali Inter”

💬 Commenti