Lazio-Milan continuerà a far parlare di sé ancora per un bel po'. La sfida si è conclusa nella serata di venerdì 1 marzo, ma il modo in cui è stata arbitrata la partita non è andato giù al Presidente Claudio Lotito, che, come riportato da Tuttosport, presenterà un dossier. Al centro di questo dossier non ci sarebbero solo gli errori dell'arbitro di Bello, squalificato un mese dopo la partita, ma tutti gli errori arbitrali commessi contro la Lazio in questa stagione.

Lazio, il dossier

Claudio Lotito
Claudio Lotito a telefono

In esso, dunque, saranno riportate tutte le decisioni arbitrali discutibili che hanno danneggiato i biancocelesti. Ad esempio, pare che saranno citati i casi McKennie, che nella partita contro la Juventus portò al gol del vantaggio siglato da Vlahovic, con il pallone raccolto a ridosso della linea laterale, oppure il caso Fabbian, che non fu espulso nel Bologna qualche settimana fa. Il Presidente Lotito dunque passa dalle parole ai fatti, dopo le parole al veleno rilasciate dopo il match perso contro il Milan.

Lazio, le parole di Lotito dopo la partita con il Milan

Queste le parole di Lotito, Presidente della Lazio, dopo la partita persa con il Milan:

“Mi sento di dire che quando il gioco assume questi connotati servono altri organismi per fare determinate valutazioni. Manca l'affidabilità del sistema, quindi bisogna ricorrere ad istituzioni terze che pongano fine a situazioni incresciose. Si deve vincere per merito, mentre oggi si è superato tutti i limiti possibili. Vengo io qui a parlare perché voglio evitare che le parole vengano strumentalizzate. Adesso la squadra si farà valere nelle sedi preposte. Il sistema dovrà dare risposte, con i fatti e non con le parole.”

Il Presidente della Lazio dunque intende fare sul serio: novità attese nei prossimi giorni.

LEGGI ANCHE: Lazio-Milan, Sabatini sentenzia: "Su Castellanos era rigore"

 

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Udinese, si riflette su Cioffi: due i nomi per sostituirlo

💬 Commenti