Pupo e Vlahovic
Serie A

Pupo e la frase che fece infuriare la Juventus: “Rutti e peto liberi dedicati ai bianconeri”

Prima della semifinale di Coppa Italia della passata stagione, il noto cantante e tifoso della Fiorentina, rilasciò le seguenti parole sulla Juventus

Francesco Rossi
02.10.2022 14:02

Il noto cantante italiano Pupo, è da sempre un grande tifoso della Fiorentina e la sua passione per la squadra viola, è sempre stata esternata in tantissime occasioni. Nel 1999 addirittura, il cantante provò a fare il colpo grosso a Firenze: sostituire lo storico inno della Fiorentina, inciso da Narciso Parigi e intitolato “Canzone Viola”, con la sua “È Fiorentina”. La bella dedica del vocalist però non andò a buon fine, dato che il pubblico continuò a preferire il vecchio inno, oramai intramontabile. 
 

Se si parla di dediche, durante la scorsa stagione Pupo ne fece una rivolta alla Juventus che non piacque per niente ai tifosi bianconeri. Prima della semifinale di Coppa Italia 2021-22, Juventus-Fiorentina (terminata 2-0 per gli uomini di Allegri, ndr), il cantante toscano si lasciò andare così attraverso le colonne di Leggo.it

“C’è in gioco la semifinale di Coppa Italia. In occasioni simili mi sento un po’ come il ragionier Fantozzi. Da solo, in poltrona, davanti alla televisione, trancio di pizza e birra ghiacciata. Rutti e peto liberi. Questi ultimi, naturalmente, indirizzati agli avversari”.

Pupo si difese, affermando che quelle frasi non erano per offendere la Juventus e i suoi tifosi, ma solamente ironiche. Ciò non bastò a scatenare l’ira del popolo bianconero contro di lui. 
 

Tutta la Serie A Tim è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora.

Vessicchio show: “Ad oggi, l’Inter è fallita. Questi sono i fatti: Zhang scapperà in Cina quando…”
Suma tuona: “Perché il Milan gioca sempre il sabato sera? Bilanci? Inter in rosso più di noi”