Il giornalista e tifoso juventino, Marcello Chirico, in un suo editoriale sul sito “calciomercato.com”, è voluto tornare al match Sassuolo-Juventus, sulla mancata espulsione di Domenico Berardi per la brutta entrata su Gleison Bremer, comminata invece solo con il cartellino giallo, puntando il dito poi sulla rivale storica, ovvero l'Inter, per le poche ammonizioni ricevute rispetto alla squadra bianconera.

Chirico, le sue parole

“Le acrobazie di Rocchi sul caso Berardi. Stessi falli dell'Inter, ma perché alla Juve va il doppio dei gialli? L'intervento di Berardi è stato definito brutto, ma catalogato dal Var come pericoloso ma senza affondare il colpo col piede. Questa seconda parte gli è bastata per scagionare l’attaccante calabrese e non far espellere Berardi, com’era invece giusto che fosse. L’Atalanta, in testa a questa speciale classifica, con 92 falli commessi a fronte di appena 9 cartellini. Meno della metà rispetto alla Juventus. I giocatori dell’Inter di falli ne hanno fatti 78, due in meno degli juventini, ma i gialli totali sono stati finora solo 8. Il cartellino è scattato ogni 8,67 falli. E gente come Lautaro e Barella non ci va di certo leggera con le entrate. A quelli della Juve gliene basta fare la metà per finire sul referto arbitrale”.

LEGGI ANCHE: Juventus, Cannavaro: "La frase che mi disse Luciano Moggi fu strumentalizzata nel tempo, ma in realtà..."

Bruno rivela: "Vialli? Lo menavo ma mi disarmava. Di Canio? Un gran cacacazzi, piagnucolava..."
Juventus, Chiesa: "Guardo la Champions e rosico, il Milan la gioca ma è arrivato..."

💬 Commenti