Novak Djokovic si appresta a superare l'ennesimo record della sua straordinaria e longeva carriera. Il serbo, già il più vincente della storia del tennis, è pronto a stabilire un ulteriore primato di questo sport. Meno amato dal pubblico rispetto a Federer e Nadal, anche per il suo carattere spesso esuberante, è però indubbiamente un'icona e leggenda del mondo della racchetta

Djokovic supera il record di anzianità al vertice di Roger Federer

Nella giornata di domenica 7 aprile, Novak Djokovic sarà sicuramente ancora il numero 1 del mondo. Così facendo, il serbo supererà il record di Roger Federer, per età più anziana al vertice del ranking: a 36 anni e 321 giorni, il fenomeno di Belgrado sarà infatti il più vecchio a dettare la classifica mondiale. Oltre a questo aspetto, Nole inizierà in contemporanea la sua settimana numero 420 da leader, un numero veramente eclatante e difficile anche solo da immaginare. La prima volta che si è issato al numero 1 del mondo risale al luglio 2011 e poi si è ripetuto in dieci finestre differenti nell'arco della sua carriera (l'ultima ha avuto inizio l'11 settembre 2023).

Djokovic
Novak Djokovic (ph. Image-Sport)

Djokovic in campo a Montecarlo dopo la sconfitta con Nardi

L'inizio di stagione del serbo non è stato affatto dei migliori, sicuramente non all'altezza degli standard a cui ha abituato. Sconfitto da Sinner in Australia, è poi uscito al terzo turno di Indian Wells contro un altro azzurro, Luca Nardi. Probabilmente, anche a causa di queste difficoltà, è arrivata la scelta di cambiare allenatore. Nole si sta allenando ora sulla terra rossa, in attesa di fare il suo debutto stagionale su questa superficie nel 1000 di Montecarlo. Il suo prossimo obiettivo sarà sicuramente quello del Roland Garros, ma soprattutto l'oro olimpico, che mai è riuscito a vincere in carriera. 

LEGGI ANCHE: Quando torna ad allenarsi Sinner? L'esordio a Montecarlo è vicino

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Oppini tuona: "Sta facendo collezione di figuracce". Pavan: "Mi vergognerei se..."

💬 Commenti