Nella notte europea dell'Olimpico di Roma i giallorossi di Daniele De Rossi annientando il Brighton del collega Roberto De Zerbi. Il risultato potrebbe avere già chiuso la saracinesca della qualificazione anche se De Rossi predica calma e prudenza. Comunque vada nella gara che si giocherà in Inghilterra i Seagulls avranno bisogno di un'impresa. 

Lukaku sale in cattendra

Alla festa ha partecipato anche Romelu Lukaku, che a dire il vero avrebbe potuto anche segnare più di un gol. Nemmeno il tempo di accomodarsi in tribuna che nei primi minuti è già Roma show, il Brighton arretra e Romelu fa sussultare lo stadio con un colpo di testa messo in angolo dal portiere avversario. L'attaccante belga fa le prove generali per il gol che arriva in chiusura di prima frazione. Dunk incespica sul pallone e regala al bomber belga una prateria, Lukaku si invola verso la porta e trafigge Steele. La Roma raddoppia con il belga dopo la rete di Dybala che aveva aperto le danze, i ragazzi di De Rossi giocano sul velluto e nella ripresa mettono al sicuro il punteggio con Mancini. Infine Cristante mette la ciliegina sulla torta con il sigillo del 4-0.

Con l'arrivo di De Rossi anche Lukaku sembra aver ritrovato stimoli e gol, che nell'ultimo periodo con Mou si contavano sulla punta delle dita di una mano. A fine partita ai microfoni di Sky Sport il belga viene intercettato per commentare la vittoria e il momento positivo della squadra, l'ultima domanda però sorge spontanea. Futuro?

Non voglio polemiche, lo sapete, devo essere intelligente. Non fatemi litigare con l'Inghilterra. Me ne vado

L'attaccante ride e si dilegua per non prolungare oltre i discorsi che animano il calciomercato e regalano spunti ai giornali. 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Monza, squalifica Papu Gomez: Palladino conferma il ricorso respinto

💬 Commenti