Ignazio La Russa (foto Twitter)
Serie A

La Russa duro: “Favori arbitrali per la Juve? Non vado più in trasferta a Torino dopo un episodio”

Il Presidente del Senato Ignazio La Russa, grande tifoso nerazzurro, ha commentato a caldo alcuni episodi arbitrali del match tra Juventus e Cremonese

Ludovica Carlucci
09.01.2023 13:00

Ignazio La Russa contro la classe arbitrale ed alcune decisioni che coinvolgerebbero Inter e Juventus. Il Presidente del Senato, grande tifoso nerazzurro, è intervenuto a TVPlay soffermandosi sul match tra Juventus e Cremonese ed, in particolare, sull'operato di Ayroldi. Il senatore non le ha mandate a dire e non si è di certo risparmiarto una vera e propria stoccata verso favori arbitrali che favorirebbero i bianconeri: “Ci sono state lamentele?” ha chiesto in maniera decisamente ironica La Russa. “Non è certo la prima volta che qualcuno si lamenta degli arbitraggi pro Juve.” 

La Russa ha poi raccontato un aneddoto personale relativo al match del 1998, quello in cui ci fu il contrasto Iuliano-Ronaldo ed un rigore non concesso che ha per sempre cambiato il senatore: “Quando successo il non rigore del ’98 mi è capitato di urlare come un pazzo quando Gigi Simoni inseguì l’arbitro in campo.” ha raccontato La Russa. “Da allora mi sono ripromesso di non andare più a Torino a vedere la trasferta dell’Inter.” 

LEGGI ANCHE: Caressa: "Il Napoli è campione d’inverno, però a me questa cosa mi sa un po’ da anni ’80"

Cassano attacca l'ex attaccante: "Si alza la mattina e spara cose allucinanti"
Palmeri non ci sta: "Rigore ridicolo per il Napoli". La clip dell'episodio e i commenti dei tifosi (VIDEO)