Cassano - Twitter
Serie A

Cassano: “Dicono che dico c****te, ma ieri è stata la partita più vergognosa della Juventus”

L’ex Roma e Bari ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sulla Juventus dì Allegri

Francesco Rossi
15.09.2022 12:56

Antonio Cassano ha parlato dell‘ultima sconfitta della Juventus di Allegri in Champions League contro il Benfica, attraverso il suo canale Instagram. Ecco le parole dell’ex Bari e Roma in merito alla gara di ieri sera:
 

“La Juve non voglio essere ripetitivo perché poi la gente dice che ho rotto il cazzo e che dico le solite cagate. Il dato di fatto però è questo, come dice Allegri prima si era bruttini e vincenti, non bisogna essere bellini ma adesso non riesce neanche a vincere più. Ieri è stata la partita perfetta i primi 15 minuti, gol di Milik. Ha pressato un pochettino e la partita era lì. Dal 15’ in poi, per 80 minuti il Benfica ha fatto possesso palla. Li ha presi in giro, non facendogli mai prendere palla. Se vai nello specifico, il Benfica a livello di ingaggi e di giocatori è 1/10 della Juventus, ma dall’altra parte ci sono idee, nella Juventus non c’è niente. Puoi usare tutti gli aggettivi che vuoi, perché poi posso sempre essere una rottura di coglioni, che attacca tutti ecc. Però Allegri deve darsi una mossa e darsi una svegliata, perché se vai a vederti quello che ha fatto ieri, è la partita più brutta è vergognosa che ha fatto nell’ultimo anno e mezzo. Il Benfica sembrava veramente il Barcellona di Guardiola, li ha messi in mezzo. Una squadra con idee e loro no. Questo è un dato di fatto. Ha detto che la partita più importante era con il Benfica? Perfetto, il piatto è servito. Adesso vediamo che scuse avrà”

Marchisio e l’attacco a tifosi top club italiano: “Vincete quanto la Juve e accetterò certi commenti”
Cassano sulla Juventus: "Vlahovic mi fa tenerezza, lo vorrei abbracciare. Allegri deve dimettersi"