Sconfitta Juve, Bosco: "Squadra guidata da un allenatore che reputa di poter campare di cinismo. A Napoli una Juve da 'scherzi a parte'"
Serie A

Sconfitta Juve, Bosco: "Squadra guidata da un allenatore che reputa di poter campare di cinismo. A Napoli una Juve da 'scherzi a parte'"

Il giornalista di fede Juventus ha rilasciato il seguente commento sulla sconfitta della Juventus per mano del Napoli al Maradona

Ludovica Carlucci
16.01.2023 12:28

Attraverso le colonne di TuttoJuve il giornalista di fede Juventus, Andrea Bosco, ha pubblicato un editoriale sulla sfida andata in scena venerdì sera al Maradona tra Napoli e Juventus che ha visto i partenopei imporsi con il roboante risultato di 5-1. Ecco un passaggio del suo editoriale: “Cose  da dire, sulla  Juventus da “scherzi a parte“  vista a Napoli, ce ne sono poche. Presa a ceffoni sul seggiolone, sculacciata ripetutamente dalla squadra di Spalletti. Tra Napoli e  Juventus non c'è stata  partita. Il Napoli è una grande squadra, con un gran gioco, con grandi individualità, con un grande allenatore e un grande pubblico. La Juventus è un insieme di gente arrivata al capolinea, senza gioco, con presunte grandi individualità, con un allenatore che reputa di poter campare di cinismo”.

Bosco ha poi aggiunto: "Il Napoli è una squadra sola al comando . Chi potrebbe insidiarla? Non una  Juventus catatonica. Una delusione cocente  per l'ultima gara dell'ormai ex presidente Andrea Agnelli. Ma anche una  ipotizzabile conclusione. Troppi errori nella gestione: della  società e della squadra . Ora la posizione di Allegri si è fatta critica. Roba da andare in giro in maschera.  “Sono mancate le energie“ ha spiegato nel post gara,  Allegri. No: è mancato il gioco e sono mancate le idee.  Allegri è colpevole. Ma e' anche vero che Allegri, con la società che sta affrontando giudiziari marosi,  è stato lasciato  solo".

LEGGI ANCHE: Terremoto Juve, la Carta Ronaldo esiste ma il portoghese non l'ha mai firmata: "E' stato ben consigliato"

Cassano attacca l'ex attaccante: "Si alza la mattina e spara cose allucinanti"
Ordine: "Scudetto fuori portata per le inseguitrici del Napoli. Alcuni giocatori sembrano delle controfigure rispetto alla scorsa stagione"