Quanto accaduto tra Acerbi e Juan Jesus durante Inter-Napoli farà discutere molto nei prossimi giorni. Il difensore partenopeo ha accusato il difensore dei nerazzurri di aver proferito verso di lui alcune parole a sfondo razzista, mentre l'ex Lazio ha smentito tutto ai microfoni di Sky Sport. La vicenda, però, non si chiuderà qui: il procuratore Chiné avrebbe tutta l'intenzione di ascoltare entrambi prima di aiutare il Giudice Sportivo a prendere una decisione.

Acerbi e Juan Jesus da Chiné

Francesco Acerbi
Francesco Acerbi esulta

Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, oltre alle testimonianze di Juan Jesus e di Acerbi, al FIGC potrebbe chiedere tutte le immagini possibili ed addirittura chiamare qualcuno a testimoniare. Qualora venisse confermato quanto detto dal giocatore del Napoli, dunque, ad Acerbi verrebbe contestata la violazione dell'articolo 28 del Codice di Giustizia Sportiva sui “Comportamenti discriminatori”. Oltre a 10 giornate di squalifica, dunque, potrebbero arrivare ulteriori provvedimenti disciplinari. Nei prossimi giorni ne sapremo di più su questa brutta pagina del nostro calcio italiano.

LEGGI ANCHE: Inter, a breve confronto con Acerbi: il comunicato ufficiale

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
I capocannonieri dei top 5 campionati europei: Lautaro regna in Serie A

💬 Commenti