Ieri sera durante l'ultimo minuto del match tra Juventus-Nantes, c'è stato un rigore non dato ai bianconeri che sembrava netto per fallo di mano del difensore francese, ma l'arbitro richiamato al VAR ha deciso di non assegnarlo.

Lo speaker della stazione radiofonica RDS, Claudio Guerrini, ha punzecchiato su Twitter il giornalista Enrico Varriale:

L'arbitro di Juve-Nantes è il cugino di Varriale. Che certamente ora scriverà che il rigore non c'era. Scontato come lo scudetto del Napoli”.

Varriale ha poi commentato il match dell'Allianz Stadium: 

“L'Europa resta ostica per la Juventus fermata sul pari dal Nantes, 13° in Ligue 1. Bianconeri sfortunati con un rigore negato nel finale per fallo in attacco ma i francesi, pur con diverse assenze, non mollano”.

Guerrini ha commentato così il tweet del giornalista, taggandolo: 

"Mi piace vincere facile".

A sua volta Varriale ha controreplicato:

"Questo semisconosciuto che cerca in ogni modo di interagire con me, prova a scimmiottare Giuseppe Cruciani. Ma Giuseppe, con cui spesso non sono d'accordo, oltre che originale e intelligente provocatore, in radio vale il doppio di lui. Addio Claudio Guerrini, Giuseppe Cruciani dei poveri".

Alla fine lo speaker ha risposto ironicamente:

"Mi ha scoperto. Sognavo di diventare famoso grazie a lui e ora la mia piccola misera carriera è finita. Spero almeno che mi aiuti a prendere il reddito di cittadinanza, se ne dovrebbe intendere".

LEGGI ANCHE: Pedullà asfalta Allegri: "Numeri impietosi e alibi terminati. Con un organico così non puoi pareggiare col Nantes"

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
De Paola distrugge Allegri: "Comportamento vigliacco. È stato un maleducato"

💬 Commenti