Cruciani e Kvaratskhelia
Serie A

Cruciani attacca Kvaratskhelia: “Il gesto che ha fatto è sbagliato, così si creano risse”

Il giornalista sportivo ha commentato il lancio della maglietta del georgiano ai tifosi dopo il match contro il Sassuolo

Francesco Rossi
02.11.2022 01:40

Durante l’ultima puntata di Pressing su Italia 1, Giuseppe Cruciani ha commentato così il gesto di lanciare la maglietta verso i tifosi da parte del giocatore del Napoli, Kvaratskhelia. Al fischio finale di Napoli-Sassuolo, il calciatore ha lanciato la sua maglia verso un settore dello Stadio Diego Armando Maradona, dove erano appostati alcuni tifosi georgiani che lo stavano acclamando. La maglia però non è andata loro, ma ad alcuni tifosi napoletani che hanno astutamente colto l‘occasione per assicurarsi la maglia del campione del NapolI. Ecco il commento di Cruciani in merito a questa vicenda: 
 

“L'attaccante ha lanciato una maglietta e l’ha portata via un tifoso del Napoli, un napoletano, ed è scappato. Ma Kvara ha agito male. Personalmente ritengo che sia sbagliato che un giocatore vada lì a regalare una maglietta, perché si crea sempre una rissa. I calciatori dovrebbero darla direttamente al tifoso. In questo momento lanciare la maglietta di Kvaratskhelia è come lanciare cinquecento euro in mezzo alla gente. La maglietta di Kvaratskhelia in campo in questo momento vale tanto. Se la butti in mezzo così, è chiaro che si crei la ressa".

Quando Scanzi attaccò il campione azzurro: "Arrogante maleducato. Parla l'italiano in maniera straziante"
Bargiggia duro: “Lukaku è sempre infortunato, Marotta non è la Madonna di Lourdes”