Sassuolo-Milan
Serie A

Salernitana-Sassuolo 2-2: Raspadori rovina tutto, Djuric salva i campani nel finale

Gol e spettacolo tra Salernitana e Sassuolo: Djuric salva i suoi nel finale

Salvatore Delle Donne
12.03.2022 16:02

All'Arechi non sono di certo mancate le emozioni tra Salernitana-Sassuolo. I padroni di casa sono costretti ad alimentare la fiammella salvezza con una vittoria, pertanto hanno un solo risultato a disposizione e sembrano entrare in campo con la giusta determinazione: aggressiva nel pressing e rapida nelle ripartenze e dopo soli dieci minuti trovano il vantaggio: incertezza clamorosa di Consigli, il quale si lascia sfuggire il pallone tra le mani incornato da Djuric, consentendo a Bonazzoli di andare a segno. Sulle ali dell'entusiasmo, i campani ci credono e provano a chiudere il match: al 12' Kastanos, favorito da un rimpallo, piazza la sfera sotto l'incrocio ma l'arbitro annulla per fuorigioco dello stesso difensore greco. Dopo un inizio shock, il Sassuolo prova a guadagnare campo col passare dei minuti e alla prima occasione da gol gela l'Arechi: al 20' cross perfetto di Kyriakopoulos e incornata vincente del solito Scamacca. Un gol che cambia inevitabilmente l'inerzia del match, e consente ai neroverdi di ribaltare il punteggio: alla mezz'ora fa tutto Traorè, bravo a saltare in slalom un paio di avversari e a trafiggere Sepe con un destro potentissimo. Nella ripresa, complice il risultato, il Sassuolo sembra poter controllare agevolmente la partita fino al 90' ma l'ingenua espulsione di Raspadori cambia i piani. L'attaccante, in soli due minuti, rimedia due cartellini lasciando di fatto in 10 i suoi a mezz'ora dal termine. La superiorità numerica galvanizza la Salernitana, che trova il pari a dieci dallo scadere: cross profondo di Zortea, Djuric vince lo scontro con Tressoldi e trafigge Consigli con un potente colpo di testa. Nei minuti di recupero i padroni di casa accarezzano il colpaccio ma un super Consigli nega la gioia della doppietta a Bonazzoli. All'Arechi termina 2-2: si interrompe a tre la striscia di vittorie consecutive del Sassuolo, che resta comunque a metà classifica. Non se la cava meglio la Salernitana, a secco di vittorie da oltre due mesi e sempre più ultima in classifica. 

La classifica delle squadre più amate d'Italia: Juve prima ma in calo, Milan e Roma vincono i "derby del tifo"
Al Picco lo Spezia si aggiudica lo scontro salvezza: Erlic e Manaj stendono un Cagliari impalpabile