Carlo Pellegatti
Serie A

Pellegatti: "Andare su Dybala sarebbe straordinario, ora che la situazione con l'Inter è ferma. Per l'ingaggio si può fare un'eccezione"

(VIDEO) Le parole del noto giornalista rossonero sull'idea Dybala al Milan: "Lo paragonerei all’acquisto di Roberto Donadoni, il primo urlo del Milan di Berlusconi"

Filippo Rocchini
21.06.2022 17:29

Il noto giornalista rossonero Carlo Pellegatti ha parlato sul suo canale YouTube e ha voluto dare una sua suggestione di mercato che riguarda Paulo Dybala. Pellegatti si è espresso così in merito: "Visto che in questo momento la situazione Dybala all’Inter è un po’ ferma, secondo quanto si legge sui giornali, andare sull'argentino, non tanto per soffiarlo ai nerazzurri, non dico che equivale a vincere un altro scudetto - sarebbe una blasfemia - ma sarebbe straordinario e lo paragonerei all’acquisto di Roberto Donadoni, il primo urlo del Milan di Berlusconi. Pensiamo se Cardinale come biglietto da visita si presenta con Paulo Dybala: sarebbe formidabile non solo dal punto di vista tecnico". Pellegatti ha poi ragionato sul tema ingaggio dell'ex Juventus: "Dybala come ingaggio sarebbe difficile andare sotto i 6 milioni, fuori dai parametri del Milan. Ma si può fare un’eccezione, che non deve diventare un’abitudine, ma così anche gli altri compagni capiscono che il Milan punta su un fuoriclasse, su un numero 10".

Una suggestione che ha trovato conferma nelle colonne de Il Tempo: secondo il quotidiano, dopo l'all in su Romelu Lukaku, l'Inter sembra non essere più così convinta su Paulo Dybala. Questo tentennamento dei nerazzurri sull'argentino è arrivato alle orecchie di molti, con il Milan pronto ad inserirsi. L'ex Juventus diventa così uno degli obiettivi alternativi a Zaniolo per l'attacco del Diavolo. 

IL VIDEO:

LEGGI ANCHE: Affare Osimhen, De Laurentiis indagato per falso in bilancio: perquisizioni e indagini a Napoli 

Bergomi: “Scudetto Milan? Inter non ha vinto perché penalizzata dal calendario”
Calciomercato Serie A, gli ultimi aggiornamenti: Ranocchia, Pellegri, Politano, Mandragora, Radu...