Al Gewiss Stadium l'Atalanta era chiamata a battere l'Empoli per superare di nuovo la Lazio per un posto in Europa League e per sognarne uno in Champions League, approfittando di un eventuale passo falso della Roma al Maradona. La Dea fa il suo dovere e si porta a ridosso dei giallorossi grazie ad un gol per tempo di Pasalic e Lookman che stendono i toscani.

Il racconto della partita

Primo tempo avaro di emozioni e le uniche due occasioni sono prodotte dall'Atalanta: al 42' c'é il calcio di rigore che sblocca l'incontro per un fallo di Pezzella su Tourè, con Pasalic che si incarica dell'esecuzione e lo realizza. Nel recupero Miranchuk testa i riflessi di Caprile sui tiri dalla distanza, vedendosi respinta la conclusione dall'estremo difensore dell'Empoli

A pochi minuti dall'inizio della ripresa arriva la mazzata che stende definitivamente la formazione di Davide Nicola. Fa tutto Lookman che supera il suo marcatore Bereszynski, si accentra palla al piede e dal limite dell'area piazza una rasoiata che non lascia scampo a Caprile per il 2-0.

Mario Pasalic
Pasalic Atalanta

Atalanta-Empoli: il tabellino

ATALANTA (3-4-2-1): Carnesecchi; Djimsiti (dal 57' Kolasinac), Hien, Scalvini; Zappacosta, De Roon (dal 57' Ederson), Pasalic, Ruggeri (dal 57' Hateboer); Miranchuk (dal 73' Koopmeiners), Lookman (dall'84' De Ketelaere); Touré. Allenatore: Gasperini.

EMPOLI (3-4-2-1): Caprile; Bereszynski, Walukiewicz (dal 25' Cacace), Luperto; Gyasi, Grassi (dal 61' Marin), Maleh, Pezzella; Fazzini (dal 61' Kovalenko), Cambiaghi; Niang (dal 61' Caputo). Allenatore: Nicola.

MARCATORI: 42' rigore Pasalic (A), 51' Lookman (A)

AMMONITI: 24' Luperto (E), 77' Kovalenko (E), 81' Scalvini (A)

LEGGI ANCHE: Napoli-Roma 2-2, Osimhen illude e Abraham salva i giallorossi: fallito l'allungo Champions 

Didier Deschamps e il suo attacco all'Italia: "Fu avvantaggiata agli Europei, ecco perché"
Fiorentina-Sassuolo nel ricordo di Barone: l'omaggio di Carnevali

💬 Commenti