Non è un buon momento per la Roma di José Mourinho, eliminata in Coppa Italia dalla Lazio con un rigore siglato da Zaccagni pochi giorni fa ed uscita sconfitta questa sera dal match di campionato contro il Milan. Andrea Belotti ha preso il posto di Mourinho in conferenza stampa, ed ha rilasciato delle dichiarazioni.

Roma, le parole di Belotti

José Mourinho
José Mourinho pensa

Ecco un estratto delle parole di Belotti, attaccante della Roma:

“Sicuramente quando sono entrato io in campo siamo stati un po' più sbilanciati in avanti, sul 2-0 era l'unico modo per riaprire la partita creando anche poi qualche occasione da rete. Il terzo gol ci ha spezzato le gambe. Nel primo tempo non eravamo partiti male, poi se prendi gol è normale ci sia frustrazione. Quando parti bene e prendi gol è normale ci sia dispiacere, l'abbiamo preso alla prima occasione. Si tratta di piccoli particolari, ci stiamo lavorando individualmente e di gruppo.”

Roma, le parole di Belotti sulla situazione e sui tifosi

"Non c'è un giocatore che non si senta in difficoltà con i nostri tifosi. I tifosi ci seguono ovunque. Normale che anche loro possano fischiare perché non stiamo vincendo le partite. L'unica cosa che possiamo fare è compattarci e lavorare, i tifosi si meritano molto di più. Quando perdi le partite non è mai bello, c'è sempre delusione. Può capitare che in una partita le cose semplici fai difficoltà a farle. Ripeto però che avevamo iniziato bene, abbiamo preso gol al primo tiro del Milan. La mia sensazione dal campo è che l'avremmo pareggiata sul 2-1 in un modo o nell'altro, il Milan non stava facendo più niente. Poi però è arrivato il terzo gol.

LEGGI ANCHE: Roma, Mourinho perde Mancini e Cristante: ecco quanto tempo staranno fuori

 

 

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Milan, Pioli chiama la società: "Il club conosce le esigenze, ci sono buchi"

💬 Commenti