La stagione dell'Inter in campionato è qualcosa di difficilmente ripetibile. Con il pareggio con il Cagliari è venuta meno la possibilità di battere il record di punti (102) della Juventus di Conte, ma questo nulla toglie al grande lavoro di Inzaghi. Il tecnico interista ha gestito il gruppo in maniera ottimale e soprattutto ha trasformato Thuram in una seconda punta di caratura. Fra i tanti complimenti ricevuti, non mancano quelli di Fabrizio Biasin

Biasin e il riferimento al fratello di Conte

Negli scorsi giorni, un post su Instagram del fratello di Antonio Conte, pubblicato per celebrare l'impossibilità dell'Inter di Inzaghi di battere il record di punti in Serie A, aveva creato diverse polemiche. Ad alimentarle ci aveva pensato l'opinionista Francesco Oppini. Soprattutto a quest'ultimo, pur senza citarlo, ha risposto Biasin:

C’è chi ha fatto la pernacchietta al tecnico per aver smarrito la possibilità di battere il record di punti in Serie A. Ci sta, ci mancherebbe. Dopodiché la questione numerica è importante come un ghiacciolo al Polo Nord

Biasin elogia Inzaghi per il lavoro con Bastoni

A detta dell'opinionista di fede neroazzurra, conta di più il lavoro svolto da Inzaghi con i giocatori piuttosto che un record numerico:

E allora cos’è importante? Beh, per esempio provate a pensare alla stagione di tale Bastoni Alessandro, professione difensore. L’annata di questo giocatore verrà ricordata per quello che ha fatto dalla metà campo in su o per quello che ha fatto dalla metà campo in giù? Io credo la prima. Questa cosa non vale un record, per carità, ma dice tantissimo del lavoro di campo fatto dal tecnico nerazzurro.

Bastoni
Alessandro Bastoni, difensore interista (ph. Image-Sport)

LEGGI ANCHE: Inter, Inzaghi ha delle richieste per il mercato: tre giocatori nel mirino

 

 

Bruno rivela: "Vialli? Lo menavo ma mi disarmava. Di Canio? Un gran cacacazzi, piagnucolava..."
Sacchi: "Pioli era uno dei tanti allenatori tattici, ora è diventato uno stratega..."

💬 Commenti