Luciano Moggi (ph Social)
Serie A

Moggi al veleno contro una leggenda: “L’ho venduto perché non mi dava retta. Nessun rimpianto”

Durante l’ultima diretta streaming di Juventibus Live, l’ex dirigente della Juventus ha parlato di Roberto Baggio

Francesco Rossi
01.08.2022 11:43

Intervento interessante quello rilasciato da Luciano Moggi durante l’ultima puntata di Juventibus Live. L’ex dirigente della Juventus ha parlato di varie tematiche relative alla squadra bianconera, tra le quali pure quella riguardante il passato di Roberto Baggio nella Juventus. All’epoca, Moggi era dirigente e quando dallo studio hanno notare il loro dispiacere per la cessione di Baggio dalla Juve al Milan, Moggi ha dichiarato le seguenti parole, raccolte per voi da Il Pallone Gonfiato:

“Non è stato un dispiacere e vi spiego il perché. Non tutti i campioni si adattano in una certa squadra. Quando avevi tutti gli attaccanti che aveva la Juventus - afferma Moggi - i quali erano invidiati da tutti e hai Roberto Baggio assieme a questi attaccanti, a lui devi dire, come ho detto io una volta ‘Roberto, tu sei un campione e nessuno ti discute su questo, però vuoi giocare in un ruolo che a me non piace. Vuoi giocare dietro le punte quando invece dovresti fare la seconda punta, perché prendi il pallone, non lo passi a nessuno o fai dei gol eccezionali, oppure è finita l’azione per i due attaccanti’. Io un poco gliel’ho detto a Roberto Baggio, poi ho visto che non mi dava retta e l’ho venduto”.

Cassano: "Sapete cosa mi dicevano le donne? Il calcio fa miracoli"
Bonucci: "Di Maria? Per fortuna ha scelto la Juve! Il vero Pogba a Manchester non l’ho mai visto.."