Serie A

Dove vedere Atalanta-Salernitana: streaming gratis LIVE OGGI, diretta tv Serie A e le probabili formazioni

Serie A, al Gewiss Stadium l'Atalanta ospita la Salernitana: ecco tutte le informazioni su dove vedere la partita e le probabili formazioni del Monday match

Filippo Rocchini
02.05.2022 10:06

Questa sera, alle ore 20.45, al Gewiss Stadium, l'Atalanta di Gasperini ospiterà la Salernitana di Nicola: il match è valido per la 35.a giornata del campionato di Serie A 2021-2022.

La Dea non è riuscita a vincere un match di recupero dello scorso turno ricco di emozioni contro il Torino: il 4-4 del Gewiss Stadium ha impedito ai nerazzurri di guadagnare posizioni in classifica: a quattro turni dal termine, la banda di Gasperini è ottava - e attualmente fuori dalle coppe europee - con 55 punti.

A Bergamo arriva una Salernitana che in salute e che, con tre vittorie consecutive, ha rilanciato in maniera clamorosa le proprie ambizioni salvezza. I campani hanno regolato 2-1 la Fiorentina nell'ultimo turno salendo a quota 25 punti: i ragazzi di Nicola sono a tre lunghezze dal Cagliari e il 5 maggio recupereranno la gara con il Venezia. Dunque, la missione permanenza in A è ancora possibile.

Il match d'andata, giocato all'Arechi lo scorso 18 settembre, è stato risolto dal blitz decisivo di Duvan Zapata, autore dello 0-1 finale.

Dove vedere Atalanta-Salernitana in tv o diretta streaming:
La sfida di Bergamo verrà trasmessa in diretta su DAZN: sarà possibile scaricare l'app su una smart tv, su console come Xbox e PlayStation, o su dispositivi come TIMVISION BOX, Amazon Fire Stick e Google Chromecast. Il confronto tra orobici e salentini verrà trasmesso anche da Sky sul canale Sky Sport Calcio (202 del satellite).
Atalanta-Salernitana sarà a disposizione degli utenti Sky e DAZN anche in diretta streaming: i primi potranno collegarsi al sito di Sky Go, scaricarne l'app o utilizzare il servizio streaming NOW, mentre i secondi potranno scaricare l'app dedicata su dispositivi mobili o accedere al portale con pc e notebook.

Telecronista e seconda voce:
La partita del Gewiss Stadium tra Atalanta e Salernitana verrà raccontata su DAZN dalla voce di Gabriele Giustiniani, coadiuvato dal commento tecnico di Alessandro Budel. Su Sky, invece, saranno Andrea Marinozzi e Lorenzo Minotti i telecronisti della partita.

Squadra arbitrale:

Sarà il signor Marco Guida della sezione arbitrale di Torre Annunziata a dirigere Atalanta-Salernitana. I suoi assistenti saranno Alessio Berti di Prato e Vito Mastrodonato di Molfetta, IV ufficiale Alberto Santoro di Messina, V.A.R. Aleandro Di Paolo di Avezzano, A.V.A.R. Alberto Tegoni di Milano.


Le probabili formazioni:
Due recuperi in vista della sfida di questa sera per Gian Piero Gasperini, Maehle e Koopmeiners sono rientrati nella lista dei convocati. Si è fermato ancora Rafa Toloi a causa del riacutizzarsi della lesione al flessore. Il tecnico bergamasco opterà ancora per il tandem colombiano Muriel-Zapata con Pasalic a supporto (favorito su Koopmeiners). A centrocampo De Roon e Freuler sicuri del posto con Hateboer e Zappacosta esterni. In difesa panchina per Djimsiti: giocano Scalvini, Demiral e Palomino. In porta c'è Musso.

Nicola con il collaudato 3-5-2: confermati Bonazzoli (favorito sul recuperato Verdi) e Djuric in attacco, entrambi in goal contro la Fiorentina. A centrocampo lavoro in regia per Bohinen con Lassana Coulibaly e Ederson interni. Mazzocchi e Ruggeri sulle fasce. In difesa Gyomber, Fazio e probabilmente Dragusin che sostituirà Ranieri, infortunatosi in allenamento. Assenti anche Ribery (affaticamento), Radovanovic e Obi che proveranno a recuperare per il Venezia.

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Scalvini, Demiral, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Zappacosta; Pasalic; Muriel, Zapata. All. Gasperini.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Gyomber, Fazio, Dragusin; Mazzocchi, L. Coulibaly, Bohinen, Ederson, Ruggeri; Bonazzoli, Djuric. All. Nicola.

LEGGI ANCHE: Cabrini: “Ho avuto compagni omosessuali. Non si fa coming out per tifosi e sponsor”

La classifica delle squadre più amate d'Italia: Juve prima ma in calo, Milan e Roma vincono i "derby del tifo"
L'analisi di Cesari: "Rigore solare per l'Inter. Contatto Ikonè-Leao da penalty"