Dopo l'incredibile stagione passata, conclusasi con lo scudetto dopo 33 anni di attesa, quella corrente non ha rispettato le attese, anzi ha deluso incredibilmente. Ottavo posto con 51 punti, 53 gol fatti e ben 44 subiti, numeri ben distanti da quelli registrati dai ragazzi di Spalletti. In virtù di ciò in estate verosimilmente il Napoli  opererà una rivoluzione in piena regola, a cominciare dalla guida tecnica, ma non solo. Diversi i giocatori in uscita, Zielinski è diretto all' Inter, Osimhen avrebbe diverse richieste ma non è tutto: possibile l'uscita per altri componenti della rosa. Tuttavia il Napoli si muoverà anche in entrata: infatti secondo quanto riporta Tuttomercatoweb, sarebbe stato inviato un osservatore settimana scorsa a Firenze, per guardare il match tra  Fiorentina e Bruges. I profili interessanti sono quelli di: Ferran Jutgla, Jorne Spileers e Kyriani Sabbe.

Francesco Calzona
Calzona Napoli

Bruges e i talenti cristallini: la storia si ripete?

Da sempre la squadra belga ha cresciuto tantissimi talenti, in ordine di tempo possiamo citare Noa Lang e soprattutto Charles De Ketelaere, delusione con il Milan di Stefano Pioli, rinato alla Dea con Gasperini. I nerazzurri da tempo sono l'ambiente ideale per far esprimere il proprio potenziale ai giovani di talento e per consentirgli di muovere i primi passi nel grande calcio prima di sbocciare definitivamente. Tutto l'ambiente Napoli si augura che sia questo il caso dei calciatori sopracitati.

Jutgla, Sabbe e Spileers: i profili

Viste le difficoltà manifestate dalla difesa partenopea in stagione, orfana di Kim e mai veramente sostituito, ci saranno inevitabilmente delle modifiche nel reparto. In aiuto potrebbe venire Jorne Spileers, difensore centrale classe 2005, che ha disputato 43 partite fra tutte le competizioni mettendo anche a referto una rete. La sua valutazione, secondo Transfermarkt è di 5 milioni di euro, difficile pensare però che il Bruges si "accontenti" di tale cifra. Possibili ritocchi anche in zona offensiva, dove il profilo valutato è quello di Ferran Jutgla, classe 1999 scuola Barcellona, dotato di un ottima tecnica abbinata ad una buona velocità. Acquistato per 5 milioni senza diritto di recompra può diventare un uomo mercato. La valutazione secondo Transfermarkt è di 6,5 milioni di euro. Sabbe invece è un classe 2005,cresciuto nel vivaio belga: è apprezzabile per la sua duttilità dal momento che può ricoprire zone diverse di campo (esterno destro o terzino su entrambe le fasce). 33 le partite disputate in stagione, con 1 gol e 4 assist a referto. Valutato 2,5 milioni, ma anche per lui verosimilmente il club belga chiederà ben altra cifra. Il Napoli si guarda attorno e monitora: sotto il Vesuvio non si vogliono più vivere stagioni come queste.

LEGGI ANCHE: Da Emre Can a Sancho: tutti i giocatori rilanciati dal Borussia Dortmund finalista di Champions

Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Brugge-Fiorentina 1-1: Viola in finale di Conference League, pari di Beltran dal dischetto

💬 Commenti