Antonio Cassano (ph. Zimbio)
Serie A

Cassano: "A Milanello lo chiamavo Obama. Diceva: 'Voi parlate con Galliani io con Berlusconi'"

Antonio Cassano ha rivelato un vecchio aneddoto accaduto ai tempi di quanto giocava nel Milan

Margot Grossi
28.11.2022 03:00

Durante una recente puntata alla Bobo TV, sul canale Twitch di Cristian Vieri, Antonio Cassano aveva rivelato un aneddoto su un suo ex compagno di squadra. 

LEGGI ANCHE: Arabia Saudita, chi sono gli eroi che hanno battuto l'Argentina: altro che stipendi da fame

Cassano racconta il rapporto con Clarence Seedorf

L'ex calciatore barese Antonio Cassano ha fatto ridere tutti, raccontando quanto accaduto durante i suoi anni al Milan: “C'era Clarence Seedorf. Io lo chiamavo Presidente Obama. Si presentava sempre ben vestito, con gli auricolari e con due bodyguard. A Milanello faceva sempre cose diverse da noi altri. Noi mettevamo le macchine sopra, lui invece le metteva sotto. Ibra mi diceva di andargli a rompere le scatole”. 

LEGGI ANCHE: Mondiale Qatar 2022, Alessandra De Stefano attacca la FIFA accusandola di corruzione e imbroglio

Antonio Cassano rivela i problemi causati da Clarence Seedorf all'interno di Milanello

Fantantonio ha poi continuato: "Allora gli chiedevo perché lui doveva mettere la macchina sotto. Clarence mi rispondeva ‘Voi parlate con Galliani, io parlo direttamente con Berlusconi" e se ne andava. Seedorf aveva una qualità immensa, ma c’erano giorni in cui non aveva voglia. Prendeva la palla, alzava le braccia e diceva: ‘Oggi non è un giorno di allenamento, andiamo’. Non voleva allenarsi più, andava via. E con Allegri apriti cielo… Casino, litigi".

LEGGI ANCHE: Cassano attacca la Roma: "Decide tutto Mourinho, Tiago Pinto è uno zimbello. Ma la società dov'è?"

LEGGI ANCHE: Siniša Mihajlović torna in panchina. Ecco il prestigioso club sui suoi passi, ma c'è l'ostacolo Bologna...

Bargiggia: "Solito servilismo con la Juventus. Vince solo a Torino con i semidilettanti, ma i commentatori..."
Inter, Massimiliano Farris: "Che il Napoli possa inciampare è una possibilità in cui crediamo"