Autore di un'autentica tripletta con il Milan contro la Sampdoria, Olivier Giroud ha parlato ai microfoni di Sky Sport nel post partita. I rossoneri si sono imposti sui Doria per 5-1 (9' Rafael Leão; 20' Quagliarella F.; 23', 29' (R), Giroud O.; 68' Díaz Brahim).

LEGGI ANCHE: Condanna Tamara Pisnoli, ex moglie De Rossi: «Personalità violenta. Non fece nulla per impedire il pestaggio a Ieffi»

Tripletta di Giroud Milan-Sampdoria, ma ora si pensa alla Juve

Giroud si è portato il pallone a casa: «Volevamo fare una bella partita stasera per rialzarci dopo martedì, per i nostri tifosi e per tutti i milanisti. Abbiamo iniziato bene la partita, una cosa in cui facevamo fatica nelle scorse settimane. Abbiamo preso un po' di fiducia ed eravamo efficaci davanti alla porta».

Il pianto dopo il Derby di Champions League Inter-Milan: «Ero deluso. Faccio 37 anni tra poco, ma quando gioco a calcio sono come un bambino. Voglio vincere sempre con questa maglia, vuol dire tanto giocare qua per me. Spero che non sia l'ultima partita qui in Champions, speriamo di no. Ora facciamo di tutto per qualificarci in Champions, questo club e questi tifosi lo meritano».

LEGGI ANCHE: Concerto Bruce Springsteen, un tifoso contro Ambrosini: "Siete arrivati col gommone?"

Olivier Giroud è pronto per Juve-Milan

Tra una settimana, domenica 28 maggio 2023 alle ore 20.45 i rossoneri sono attesi all'Allianz Stadium dove a ospitarli ci sarà la Juve. Ecco cosa ha detto l'attaccante milanista in merito: «Come una finale, non sappiamo cosa succede, se la Serie A va a togliere dei punti. Siamo concentrati sul nostro calcio e le nostre partite da vincere e dopo speriamo».

Da quando è al Milan, Giroud ha sempre dato tutto, e sogna ancora in grande per la prossima stagione: «Se mi avessi detto che avrei vissuto queste emozioni magari non ci avrei creduto. L'obiettivo non era di vincere lo scudetto al primo anno ma di qualificarci per la Champions. Abbiamo preso fiducia durante la stagione. Quest'anno un po' difficile in campionato ma in Champions abbiamo fatto bene e abbiamo reso felici i nostri tifosi. Spero che l'anno prossimo andiamo ad imparare ancora con questo gruppo giovane ma che ha tanta qualità».

LEGGI ANCHE: Giuseppe Cruciani presto al 'Grande Fratello Vip'? Cosa dice Berlusconi?

Milan-Sampdoria, la scossa che i tifosi aspettavano

Olivier Giroud è stato intervistato anche da DAZN.

Dopo il match finito tristemente lo scorso 16 maggio, il Milan ha cercato di dare una scossa: «Penso che le persone si aspettavano un Milan deluso, ma volevamo dimostrare la nostra forza dopo una grande delusione. È più importante rialzarsi, anche perché la qualificazione alla prossima Champions League è l'obiettivo».

La punta francese ha commentato il cross di Davide Calabria e l'occasione sbagliata: «Era troppo perfetta, gli chiesto scusa, volevo segnare. Non l'ho presa forte».

Juventus-Milan si avvicina …il sogno Champions continua

LEGGI ANCHE: Beppe Sala dichiara incompatibile un nuovo stadio vicino San Siro, ecco perché

Sulle ultime critiche ricevute: «Non leggo le critiche perché so quando devo fare meglio. Non ho fatto gol da qualche settimana, ma aspettavo una partita così per mostrare che ho fame, che voglio fare tutto per la squadra e per avere la Champions».

E ancora, sulla preparazione a Juve-Milan: «Stesso spirito di squadra, dobbiamo dare tutto per vincere queste due partite. La prima è una finale, è uno scontro diretto».

LEGGI ANCHE: "Adani uomo di mer**", il coro dedicato dai tifosi dello Juventus Stadium - VIDEO

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Mijatovic sicuro: “Il mio gol in finale contro la Juventus è regolare. Club italiani protestano sempre”

💬 Commenti